• e01
  • e02
  • e03
  • e04
  • e05
  • e06
  • e07
  • e08
  • e09
  • e10
  • e12
  • e13
  • e14
  • e15
  • e16
  • e17
  • e18
  • e19
  • e20
  • e21
  • e22

ASHTANGA YOGA

   

Tra le varie tecniche dello yoga si chiama “Ashtanga yoga” lo stile che comprende una serie di sequenze in cui i movimenti fluiscono naturalmente. Si lavora nel totale rispetto della scioltezza della schiena, l’elasticità dei muscoli e tendini, sul controllo e la capacità di ascolto del corpo in generale. La pratica influisce anche sulla regolazione delle ghiandole endocrine e sul sistema nervoso, contribuendo così a creare le premesse per una salute psico-fisica totale. Tutto è condotto dal respiro.

 

La parola "Ashtanga" significa letteralmente "otto passi" indicati nello Yoga Sutra di Patanjali che costituiscono gli scritti filosofici di base dello yoga:

 

• Niyama (azione verso se stessi)

• Asana (postura)

• Pranayama (controllo del respiro)

• Pratyahara (digiuno dei sensi)

• Dharana (concentrazione)

• Dhyana (meditazione)

• Samadhi (autocoscienza)

 

Per raggiungere questo stato di calma.

 

Insegnante Susanna Cottica